IPASVI Trieste - Homepage
  • News n° 854 del 04/04/2017

    Indagine sulla condizione e ruolo strategico svolto dalle professioni regolamentate.

    Invitiamo tutti gli iscritti a partecipare all'indagine in oggetto, realizzata dalla Federazione Nazionale Collegi IPASVI, con il Comitatto Unitario Permanente degli Ordini e dei Collegi Professionali, in collaborazione con il CRESME.

    L’indagine rappresenta un prezioso punto di partenza per comprendere la realtà professionale a livello locale e nazionale, ragionare sulle condizioni del nostro mestiere e sulle politiche da adottare al fine di sostenere l’impegno e il lavoro dei professionisti.

    Si tratta di un questionario anonimo, compilabile on-line al seguente link:

    http://cup.questionario.cresme.it/

    L'indagine si concluderà il giorno 17 aprile.

    Circolare n.25 FNC

    La segreteria.

  • News n° 853 del 16/02/2017

    Nuovo Codice Deontologico degli Infermieri - Consultazione pubblica

    Comunichiamo a tutti gli iscritti che, nel mese di febbraio c.a., si è avviata  - come già annunciato nel Consiglio nazionale del 26 novembre 2016 - la consultazione pubblica sul testo della prima stesura del nuovo Codice deontologico dell’infermiere elaborato dalla Federazione nazionale dei Collegi Ipasvi.

    La consultazione avrà la durata di tre mesi e si chiuderà il 30 aprile 2017.

    Durante questo periodo ogni infermiere iscritto all’albo potrà, con le sue credenziali, accedere all’area appositamente predisposta e proporre correzioni, modifiche e integrazioni all’articolato della prima stesura del nuovo Codice deontologico.

    Quanto proposto da ognuno sarà raccolto dal Collegio di appartenenza e formalizzato in una proposta complessiva che deve pervenire alla Federazione entro il 31 maggio 2017.

    Le Associazioni infermieristiche e dei cittadini riceveranno le modalità di partecipazione alla consultazione pubblica con un’informativa successiva e potranno formalizzare le loro osservazioni a partire dal 1° marzo e fino al 31 maggio 2017.

    Al termine della consultazione, il Comitato Centrale analizzerà e tratterà le osservazioni ricevute.

    Di seguito sono indicate le modalità di accesso alla consultazione e sono altresì forniti i relativi link per le aree riservate.

    INDICAZIONI:

    Per i singoli infermieri iscritti all’albo

    Ogni iscritto al Collegio Provinciale, attraverso il link “Consultazione nuovo Codice deontologico” presente all’interno della Intranet dell’Albo Unico Nazionale, potrà collegarsi all’applicazione per la consultazione del nuovo Codice deontologico e inserire un commento per ogni Capo e articolo, oltre ad un commento generale.

    Tutti i commenti una volta inseriti e confermati non saranno più modificabili ma solo consultabili dall’iscritto stesso. 

    Il link all’area riservata dell’Albo Unico Nazionale, dove sarà presente l’applicazione per la consultazione del nuovo Codice deontologico, è raggiungibile dal portale istituzionale della Federazione Nazionale http://www.ipasvi.it  nella specifica sezione "Comunica online con il tuo Collegio". Per praticità è riportato di seguito il link diretto per la registrazione/accesso: http://albo.ipasvi.it/intranet

    La registrazione alla Intranet, qualora non si sia già registrati, è obbligatoria. 

    Consapevoli della centralità rivestita dal Codice Deontologico per il futuro della professione, invitiamo i nostri iscritti ad utilizzare la consultazione pubblica per manifestare le proprie proposte e/o commentare questa prima stesura. 

    La segreteria

  • News n° 850 del 24/01/2017

    Convegno IPASVI Trieste - LA FORMAZIONE DELL’INFERMIERE: DAL PRESENTE ALLE ASPETTATIVE FUTURE

    Rinnoviamo l'invito ad iscriversi alla giornata di formazione promossa dal nostro Collegio IPASVI:

    “LA FORMAZIONE DELL’INFERMIERE: DAL PRESENTE ALLE ASPETTATIVE FUTURE”

    Giovedi 2 Febbraio 2017 presso la Sala Oceania della Stazione Marittima di Trieste.

    Il convegno è accreditato ECM con 6 crediti.

    Le iscrizioni dovranno pervenire tramite la compilazione della consueta scheda di iscrizione inviandola via mail o via fax al numero 040 371244.

    Tutte le informazioni sono disponibili al seguente link: http://www.ipasvitrieste.it/

    La segreteria.

  • News n° 849 del 08/01/2017

    Convegno IPASVI Trieste - LA FORMAZIONE DELL’INFERMIERE: DAL PRESENTE ALLE ASPETTATIVE FUTURE

    Si avvisano gli iscritti del Collegio IPASVI di Trieste che a partire da oggi 9 Gennaio 2017 sono aperte le iscrizioni al convegno: “LA FORMAZIONE DELL’INFERMIERE: DAL PRESENTE ALLE ASPETTATIVE FUTURE” che si terrà Giovedi 2 Febbraio 2017 presso la Sala Oceania della Stazione Marittima di Trieste.

    Il convegno è accreditato dal Provider POLITS Policlinico Triestino SpA e sono stati attribuiti  6 crediti ecm.

    Le iscrizioni dovranno pervenire tramite la compilazione della consueta scheda di iscrizione inviandola via mail o via fax al numero 040 371244.

    Scheda di iscrizione - pdf                         Scheda di iscrizione - doc

    Locandina Convegno 02 febbraio 2017

    La segreteria.

  • News n° 847 del 16/12/2016

    Servizio di segreteria nel periodo delle festività natalizie

    Il Consiglio Direttivo del Collegio Provinciale IPASVI di Trieste comunica a tutti gli iscritti che dal

    19 dicembre  2016 all’ 8 gennaio 2017

    il servizio di segreteria verrà garantito solo su appuntamento.

    Durante questo periodo le richieste dovranno essere inoltrate lasciando un messaggio nella segreteria telefonica al 040-370122, tramite fax al 040- 371244 o inviando un’e-mail al seguente indirizzo di posta elettronica collegio@ipasvitrieste.it

    avendo cura di indicare il vostro nome, cognome, l’oggetto della richiesta e il numero di telefono al quale contattarvi.

    Si garantiranno comunque tutti i procedimenti amministrativi urgenti.
    Cogliamo l’occasione per augurare a tutti Buone Feste.

    Il Consiglio direttivo e la segreteria.

  • News n° 846 del 06/12/2016

    Indagine conoscitiva Formazione all’estero

    Si informano gli iscritti che la Sezione V della Commissione nazionale per la formazione continua ha promosso l’instaurazione di un canale di conoscenze sulle attività di formazione continua svolta all’estero dai professionisti sanitari, in particolare esperienze formative concrete e dirette maturate all’estero in occasione di attività di studio o professionali.
    La ricognizione delle migliori esperienze potrebbe agevolare la Sezione V nel compimento delle finalità istituzionali nel quadro del prossimo programma nazionale ECM.
    I temi sui quali tali contributi dovrebbero focalizzarsi riguardano principalmente le modalità con cui gli ordinamenti stranieri disciplinano:
    a) le linee essenziali del sistema di formazione continua;
    b) le attività formative svolte all’estero dai professionisti sanitari;
    c) le tecniche di tutela dell’integrità della formazione continua da interessi commerciali (sponsorizzazioni, pubblicità, ecc.);
    d) le tecniche di verifica delle attività formative compiute;
    e) le modalità di valutazione delle ricerche e delle pubblicazioni scientifiche;
    f) le tecniche andragogiche incentivate (formazione sul campo, simulazioni, eventi residenziali, ecc.).
    I contributi devono essere inviati dai professionisti sanitari entro il 31 dicembre 2016 all’indirizzo e-mail della Commissione Nazionale per la formazione continua cnfc@agenas.it indicando nell’oggetto “Sez. V – Contributo indagine conoscitiva formazione all’estero”.
    Per ulteriori informazioni si prega di rivolgersi alla Commissione Nazionale per la formazione continua.
     

    La segreteria

    Circolare 34 2016

  • News n° 845 del 06/12/2016

    Sistema Tessera Sanitaria 730

    Ricordiamo a tutti gli iscritti titolari di Partita IVA che, il Dm 1° settembre 2016 del Ministero dell’economia e delle finanze, attuativo dell’articolo 3 comma 4 del D.lgs 175/2014, ha esteso a partire dal 1° gennaio 2016 a nuovi soggetti (tra i quali gli iscritti agli albi degli infermieri) l’obbligo dell’invio al Sistema TS, ai fini della dichiarazione dei redditi precompilata, dei dati di spesa sanitaria sostenuta dai cittadini.
    Di conseguenza, gli infermieri titolari di partita Iva che hanno emesso nell’anno 2016 fatture a privati per prestazioni sanitarie dovranno, in estrema sintesi:
    1. accreditarsi ed abilitarsi al sistema TS (Tessera Sanitaria);
    2. trasmettere, entro il 31 gennaio 2017, i dati delle fatture emesse;
    3. verificare l’esito dell’invio.
    Si allegano le istruzione operative del Sistema TS.

    La segreteria

    Istruzioni Operative

    Circolare 33 2016