IPASVI Trieste - Homepage
  • News n° 878 del 05/10/2017

    Finanziamento di un progetto, da attuare o già in fase di realizzazione, rivolto ai cittadini della Provincia di Trieste finalizzato al sostegno tecnico / relazionale / educativo

    Con delibera n. 43 dd 19/09/2017, è stato approvato l’avviso rivolto ad Enti, Associazioni e/o altri interlocutori con finalità di sostegno economico a un progetto, in fase di avvio o già in essere, volto a un fattivo supporto alla cittadinanza in ambito sanitario, socio-sanitario o sociale.

    L’avviso nasce da uno degli obiettivi che il Collegio IPASVI Trieste si è dato per il triennio 2015/2017 che consiste nell'attuare un sempre maggiore consolidamento del ruolo del cittadino quale interlocutore fondamentale e, in questo caso, destinatario primario dell’intervento di cui all’oggetto.

    I progetti pervenuti verranno valutati da una commissione presieduta da alcuni componenti del Consiglio Direttivo del Collegio Provinciale IPASVI di Trieste e che premierà quello ritenuto più coerente con l’intento del seguente avviso.

    La domanda di partecipazione dovrà pervenire entro il 20 ottobre 2017 presso la sede del Collegio Provinciale IPASVI di Trieste.

    Bando Finanziamento associazioni 2017

    Allegato A

    La segreteria

  • News n° 877 del 29/09/2017

    Corso di Alta Formazione in Management per funzioni organizzative-gestionali delle Professioni Infermieristiche

    Si informano gli iscritti che, a seguito ed in attuazione di quanto previsto dal Protocollo di Intesa perfezionato in data 11 dicembre 2015 con l’AGENAS - Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari Regionali, la Federazione Nazionale Collegi IPASVI comunica la partenza della prima edizione del "Corso di Alta Formazione in Management per funzioni organizzative-gestionali delle Professioni Infermieristiche".
    Negli allegati alla presente sono disponibili tutte le informazioni per partecipare alla selezione dei candidati che frequenteranno il corso di formazione in oggetto.

    Nota informativa FNC

    Avviso di selezione

    Allegato 1

    Allegato 2

    Allegato 3

    La segreteria

  • News n° 875 del 19/09/2017

    XXIII° Congresso Nazionale CID

    Il giorno 11 ottobre 2017 si svolgerà a Trieste il XXIII° Convegno Nazionale CID, organizzato dal Comitato Infermieri Dirigenti.

    Si discuterà di: "Rilevanza del management infermieristico all'interno del sistema sanitario. Connessione tra leadership infermieristica, ambiente di lavoro, sicurezza e esiti sul paziente".

    Programma del Convegno

    Il CID 2017

    La segreteria

  • News n° 874 del 19/09/2017

    Master di II° livello in Nutrizione clinica, diabetologia e metabolismo

    Il Dipartimento di Scienze Mediche Chirurgiche e della Salute, UCO di Clinica Medica, dell'Università degli Studi di Trieste organizza il Master  Universitario di II° livello in NUTRIZIONE CLINICA, DIABETOLOGIA E METABOLISMO: FISIOPATOLOGIA E GESTIONE PRATICA MULTIDISCIPLINARE.

    Il Master, che si terrà presso la Clinica Medica dell'Ospedale di Cattinara per il biennio 2018-2019, è aperto anche agli Infermieri in possesso della Laurea Magistrale.

    Presentazione del Master

    La segreteria

    .


     

  • News n° 873 del 19/09/2017

    LA RIFORMA SANITARIA REGIONALE E L’APPORTO DELLA PROFESSIONE INFERMIERISTICA

    Si avvisano gli iscritti del Collegio IPASVI di Trieste che a partire dal giorno mercoledì 20 Settembre 2017 saranno aperte le iscrizioni per il Convegno:

     “LA RIFORMA SANITARIA REGIONALE E L’APPORTO DELLA PROFESSIONE INFERMIERISTICA

    che si terrà presso l’Aula Magna Rita Levi  Montalcini, Ospedale di Cattinara, Martedì 10 Ottobre 2017 dalle ore 14.30 alle ore 18.30.

    Le iscrizioni rimarranno aperte fino ad esaurimento dei posti disponibili; verrà data precedenza agli iscritti al collegio IPASVI di Trieste.

    Si accettano le iscrizioni solo tramite scheda di iscrizione (presente sul sito www.ipasvitrieste.it), da inviare via mail: collegio@ipasvitrieste.it, oppure via fax: 040371244

    L’evento è accreditato da parte del Provider ECM POLITS- Policlinico Triestino Spa.

    Sono stati attribuiti 4,5 Crediti ECM, ai partecipanti che frequentano il 100% delle ore formative previste.

    Il programma dell'evento e la scheda di iscrizione sono disponibili al seguente lnk: http://www.ipasvitrieste.it/Convegno riforma sanitaria

    La segreteria

  • News n° 872 del 06/09/2017

    Convegno: Disabilità adulta. Progettare in rete verso l’autonomia possibile

    Convegno ECM - Pordenone 29 settembre. Iscrizioni entro il 18 settembre

    La Cooperativa sociale Itaca e l’Azienda per l’Assistenza Sanitaria n.5 Friuli Occidentale promuovono il convegno regionale intitolato “Disabilità adulta. Progettare in rete verso l’autonomia possibile”. L’appuntamento è previsto il 29 settembre al Collegio Don Bosco di Pordenone. La parte convegnistica sarà arricchita da quattro workshop dedicati a “Psicopatologie associate alla disabilità adulta”, “Affettività e sessualità nella disabilità adulta”, “Progettazione educativa e Progetto di Vita”, “Famiglie che accompagnano, accompagnare le famiglie” (in allegato il programma con info e costi).

    L’evento si rivolge a operatori, professionisti, familiari e beneficiari dei servizi con l’intento di facilitare il confronto, promuovere un modello culturale consapevole e condiviso, raccogliere testimonianze e storie di vita, condividere buone prassi e conoscenze, offrire spazi di rete alle famiglie. L’iniziativa è accreditata ECM ed è indirizzata a tutte le professioni sanitarie e ad assistenti sociali. è possibile iscriversi anche soltanto ad uno degli workshop (2 crediti ECM), mentre l’evento complessivo consterà di 8.5 crediti, per assistenti sociali solo evento completo a 8 crediti.

    L’Organizzazione Mondiale della Sanità già nel 2002 valorizzava la dimensione di attività e partecipazione delle persone disabili, evidenziando come la disabilità adulta coinvolga non solo le singole famiglie ma anche la comunità e gli enti pubblici. La stessa L. 112/2016 (Legge sul “dopo di noi”), nel fornire una cornice normativa, ha individuato gli strumenti giuridici volti a garantire una continuità effettiva nel percorso di vita anche dopo il venir meno delle figure genitoriali.

    In Italia, tuttavia, solo una piccola percentuale di persone disabili sperimentano una reale condizione di vita autonoma o parzialmente autonoma. Secondi i dati Istat, il 54% dei disabili gravi gravissimi può avvalersi solamente dell’aiuto dei genitori per le attività di cura che non costituiscano assistenza sanitaria, mentre il 18% usufruisce di assistenza domiciliare sanitaria o non sanitaria pubblica.

    L’analisi territoriale dei servizi in Friuli Venezia Giulia effettuata dall’Ordine regionale degli Psicologi - all’interno del mandato della Terza Commissione Regionale - ha rilevato, peraltro, l’assenza di servizi specifici sulla disabilità adulta in grado di sostenere ed accompagnare il percorso di vita della persona disabile e della sua famiglia.

    Nasce da queste premesse il progetto-convegno “Disabilità adulta. Progettare in rete verso l’autonomia possibile” previsto al Collegio Don Bosco di Pordenone il 29 settembre dalle 9 alle 18.30, organizzato da Cooperativa Itaca e Aas 5.

    In linea con quanto auspicato dalla Convenzione delle Nazioni Unite, il convegno - arricchito con quattro workshop tematici - intende dare attenzione alle persone disabili ma anche alle famiglie, riflettendo su progetti individualizzati che possano diventare dei veri e propri progetti di vita volti al raggiungimento della massima autonomia possibile.

    Articolati gli obiettivi dell’evento a partire dal facilitare il confronto tra le famiglie e tutte le figure coinvolte nell’area della disabilità e della disabilità adulta, ovvero professionisti, istituzioni, enti pubblici e privati. In primo piano anche promuovere un modello culturale comune e condiviso sulla disabilità adulta, volto a favorire una reale e concreta adultità possibile, che possa facilitare una vita di qualità sempre maggiore e diversificata, affiancandosi con efficacia ed efficienza ai servizi pubblici. Il progetto mira altresì a raccogliere le testimonianze dei molteplici servizi e realtà generati dal lavoro di rete sul territorio regionale e nazionale, in un’ottica di condivisione di buone prassi e conoscenze.

    Quali eventi collaterali, nel corso della giornata sono previste le esposizioni di lavori realizzati da persone disabili a cura dell’Officina Creativa di Casa Carli a Maniago, una mostra fotografica dal titolo “Riservato ad un pubblico adulto”, nonché uno speciale angolo delle buone idee e buone prassi di alcune realtà, progettualità e sperimentazioni nel territorio in tema di disabilità.

    Programma del Convegno

    La segreteria.

  • News n° 871 del 06/09/2017

    Master di I° livello in Cure Palliative e terapia del dolore

    Il Dipartimento di Scienze Mediche, Chirurgiche e della Salute dell'Università degli Studi di Trieste,  segnala che sono aperte le iscrizioni alla seconda edizione per l’anno accademico 2017 - 2018 del Master di I° livello in Cure Palliative e terapia del dolore.

    Le iscrizioni si chiuderanno mercoledì 5 ottobre 2017.
    Anche quest'anno la Fondazione CR Trieste ha messo a disposizione 3 borse di studio a copertura dell'intera quota di partecipazione al Master.

    La Legge 38/2010  e la Legge Regionale 10 del 14 luglio 2011 identificano  nella formazione uno snodo fondamentale per lo sviluppo delle competenze necessarie per la presa in carico dei malati con patologie croniche degenerative, nell’adulto e nel pediatrico.

    Presentazione del Master

    La segreteria.

  • News n° 870 del 06/09/2017

    Master di I° livello “Pet Therapy: Esperto in Interventi Assistiti con gli Animali

    Il Dipartimento di Scienze Mediche, Chirurgiche e della Salute dell’Università degli Studi di Trieste ha istituito, per la prima volta, dal 2013 il relativo Master, percorso di formazione professionale, finalizzato alla creazione di figure altamente qualificate nelle metodiche innovative adottate nella pet-therapy: tema di grande attualità sia in ambito sanitario che di attenzione alla qualità della vita delle persone.

    Il Master è patrocinato da numerosi enti pubblici e privati. Attualmente la regione FVG ha licenziato la legge n. 8 del 12 Aprile 2012 sulla Pet- Therapy, per la promozione delle attività di AAA, AAT e AAE, e DGR 1967/2014 “Approvazione Linee Guida per gliinterventi assistiti con gli animali (IAA) all'avanguardia in questo settore e una delle realtà socio-economiche e sanitarie insieme, ad aver tradotto a livello territoriale, questi obiettivi in forma di legge.

    Il Master ha lo scopo di fornire una preparazione post laurea di tipo interdisciplinare, attraverso un modello integrato, in grado di formare un profilo professionale altamente qualificato e capace di interagire ed integrarsi in contesti lavorativi diversi e multidisciplinari, in cui ogni specifico contributo è essenziale alla mission del benessere psico-fisico ed il miglioramento della qualità di vita di soggetti in situazione di disagio.

    Il percorso di formazione prevede molteplici metodi d’intervento. Oltre ai tirocini pratici sono previsti laboratori e modalità di intervento interattive (quali  role-playing, simulazioni ed esercitazioni programmate) che hanno la finalità di dare significati concreti alla progettualità applicata attraverso l'acquisizione di competenze sugli strumenti i ricerca, valutazione, auto-valutazione e validazione scientifica dei metodi applicati.

    link: - Immatricolazioni - Università di Trieste

    Le iscrizioni sono aperte dal 4 agosto 2017 al 5 ottobre  2017.

    In allegato le informative del Master, per ulteriori informazioni inviare  le informazioni al seguente indirizzo :  pettherapy@units.it

    Informativa Master

    Ordinamento didattico

    Regolamento Master

    La segreteria.

     

     

  • News n° 869 del 26/07/2017

    Corso L’INFERMIERE PROJECT MANAGER - nuove date

    Si avvisano gli iscritti del Collegio IPASVI di Trieste che l’evento formativo “L’INFERMIERE PROJECT MANAGER” previsto nelle giornate  del 27 Settembre e 4 Ottobre 2017, per motivi di carattere organizzativo, viene posticipato nelle seguenti date: Giovedì 30 Novembre e Venerdì 1 Dicembre 2017. L’apertura delle iscrizioni sarà preceduta da una newsletter di avviso e la partecipazione è rivolta ai soli iscritti del Collegio IPASVI di Trieste.

    Si comunica inoltre che, a fine Novembre, in data ancora da definire, verrà proposto un ulteriore corso di aggiornamento intitolato: "Buone pratiche per l'Infermiere nei contesti operativi: come affrontare e gestire i comportamenti con le persone difficili e nelle situazioni critiche-Le tecniche di escalation verbale e non verbale”.  Anche in questo caso l’apertura delle iscrizioni sarà preceduta da una newsletter di avviso e la partecipazione sarà rivolta ai soli iscritti del Collegio IPASVI di Trieste.

    La segreteria